Skip to main content
hari-om

Perché scegliere ReYoga? L’intervista a Marco Mandrino

Hari-OM ha scelto ReYoga per gli strumenti all’interno dei propri centri e questo ci rende orgogliosi! Perché? Ve lo raccontiamo con una breve ma stimolante intervista a Marco Mandrino, il suo fondatore!

Marco, qual è la tua idea sullo yoga in tema di scelte etiche e ideologiche? 

Nella mia accezione il termine religione comprende anche tutte le ideologie (comunismo, umanesimo, capitalismo, new age, ecc). Le religioni non sono altro che delle “storie” per dare un senso alla vita e soprattutto per gestire la paura della morte raccontandosi che in un qualche modo non si morirà. Nel mio paradigma di vita non c’è posto per alcuna religione o concetti come anima, vero sé, ecc. Il senso etico è la mia unica guida, il centro della mia vita secondo solo alla mia compagna. Fare ciò che è giusto non per sentirsi buoni o ingraziarsi una qualche divinità inventata ma semplicemente perché è giusto, perché dà un senso all’esistenza e mi fa vivere meglio. L’etica è un tutt’uno con l’estetica (la Bellezza) ovvero la cultura. Tutto ciò che facciamo, yoga compreso, è per divulgare cultura e quindi senso etico. 

Lo yoga può essere privo di dogmi e allontanarsi dagli orientamenti religiosi?

Lo Yoga Indiano è connesso strettamente con la religione. Da noi è diventato un ottimo training fisico con delle sue caratteristiche. Il fatto di portarsi dietro il bagaglio religioso indiano è fonte di incomprensione ed ignoranza. In India, la religione non ha fatto che danni e chi afferma il contrario o è cieco o non è mai stato in India. Compete per essere uno dei Paesi più inquinati, retrogradi e con la qualità di vita peggiore per chi ci vive. Per me lo Yoga non è che uno dei tanti possibili metodi per coltivare se stessi (cultura come detto). Con lo Yoga, come nel Crossfit o altre pratiche ma con caratteristiche ovviamente diverse, si coltivano alcune qualità e capacità che andrebbero usate per vivere meglio, trovare un equilibrio, migliorarsi, espandersi. Quello che cerco di trasmettere è che dovremmo utilizzare questi strumenti per vivere meglio e non diventare nuovi adepti di una nuova religione chiamata Yoga.  
Marco Mandrino Hari-OM

Attorno allo yoga nascono da sempre comunità di persone. Qual è il messaggio sociale che date alla vostra rete di insegnanti? Cosa vorreste diffondere attraverso di loro?

Il nostro progetto nella sua interezza, dove lo Yoga non è il centro ma un ingrediente è basato sul senso di comunità. La comunità è un sostegno di cui la nostra società sente sempre più la mancanza. La virtualità sta purtroppo sostituendo il contatto emotivo passionale. Comprendo che la nostra è una impresa destinata alla sconfitta ma questo non può essere una scusa per non fare del proprio meglio. Vogliamo attraverso di essa diffondere cultura, piacere, gioia ma soprattutto limitare il senso di alienazione.

Perché avete scelto ReYoga? 

Perché i prodotti ReYoga nella loro estetica e qualità sono un continuum rispetto a tutto ciò di cui ho accennato sopra.

Per saperne di più su Marco e Hari-OM ecco qualche link utile:

www.hari-om.it 

facebook/hari-om

instagram/hari-om

Articoli Correlati

Yoga Amore ReYoga

Yoga e amore

persone patagonia

Friends will be friends!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *