Skip to main content
tappetini yoga remat free light e soft ReYoga

Crea uno spazio yoga sostenibile

Vi siete mai chiesti se il vostro spazio yoga è sostenibile?

Ci sono più aspetti su cui lavorare per diminuire l’impronta ecologica del proprio studio, vediamoli insieme dai più semplici ai più complessi.

Gli strumenti per lo yoga sono amici dell’ambiente?

Tappetini yoga, blocchi, tondini. Quando scegli gli strumenti valuta le possibilità offerte dai diversi brand per trovare soluzioni professionali che rispettano l’ambiente. I prodotti ReYoga, ad esempio, nascono proprio con questo obiettivo.
I tappetini vanno selezionati in base allo stile di yoga e alle esigenze del praticante (per questo consigliamo agli insegnanti di avere diverse tipologie di tappetini da far provare agli allievi che poi potranno procurarsi il loro yoga mat personale). Per aiutarti nella scelta abbiamo creato una guida per selezionare i tappetini più adatti alle tue esigenze:

tappetino yoga ecologico
Tappetino yoga gomma naturale ReYoga ReMat element peaceful mind

Affianco ai tappetini ci sono poi gli altri strumenti: blocchi, cuscini, tondini, amache. Anche qui l’attenzione all’ambiente può guidare le scelte di ogni insegnante.

I blocchi possono essere in sughero (i nostri sono prodotti con gli scarti di produzione dei tappi per le bottiglie). I cuscini possono essere imbottiti con prodotti naturali (come il farro)  e ricoperti di cotone. I tondini che di solito sono in legno, possono essere in cartone e privi di colle come il nostro ReBend (leggi qui la sua storia: come sono nati il ReBend e ReYoga). Le amache possono essere realizzate con tessuti riciclati, morbidi e resistenti.

colore cuscino colore borsa terra reyoga
amaca yoga recradle reyoga yoga cradle

L’arredo del tuo studio accoglie elementi naturali?

Porta un po’ di natura nei tuoi spazi. Bastano alcune piantine e pochi accorgimenti per dare un aspetto nuovo e più accogliente al nostro ambiente. Puoi appendere vasi, creare degli angoli verdi o addirittura pensare ad un giardino verticale (trovi alcune idee e consigli nell’articolo scritto da Elisa Annovi: consigli per arredare il tuo spazio yoga)

spazio yoga piantine
spazio yoga ecologico

Stai pensando a dei lavori da fare nello studio?

Anche qui la nostra ReYoga Friend Elisa Annovi può offrirti qualche consiglio. Abbiamo parlato insieme di:

Eccoci dunque, i consigli e gli aspetti da valutare per rendere il proprio spazio yoga sostenibile sono tanti. Buttar via tutto quello che avete per ricostruirlo da zero non ha senso, ma pensare a come portare le migliorie di cui abbiamo parlato e iniziare a sostituire gli strumenti mano a mano che si deteriorano con soluzioni ecologiche, può essere una buona idea!

Namastè!

Articoli Correlati

Amaca yoga reyoga celeste pandolfini

Come sono le amache di ReYoga?

felicità ReYoga

Felicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *